Il vento forte sul Rettenbach ha influenzato l’ottima prestazione di Marta BASSINO…
Dopo la lunga pausa estiva riparte oggi la Coppa del Mondo di sci alpino dalla consuetà località di Soelden, tappa ormai affermata nel mese di ottobre per riscaldare atleti e tifosi in previsione di una lunga ed emozionante stagione  invernale. Dopo una nottata pervarsa dalla neve, questa mattina le condizioni in pista erano impeccabili grazie all’organizzazione di alto livello, il vento ha dato qualche problema facendo posticipare la partenza delle atlete di qualche minuto prima di cimentarsi nella prima manche tracciata dal tecnico italiano Gianluca Rulfi.
Oggi il gigante femminile, che ha visto in partenza 8 atlete al femminile, di cui tre portacolori del Centro Sportivo Esercito. Le attenzioni maggiori erano rivolte alla cuneese Marta BASSINO capace lo scorso anno di ottenere proprio sul ghiacciaio del Rettembach il suo primo podio in carriera classificandosi al terzo posto, alle spalle di Lara Gut e Mikaela Shiffri. Purtroppo quest’oggi è suonata un’altra musica per il giovane talento azzurro, che dopo aver fatto segnalare il miglior tempo fino a tre quarti di gara, è rimasta sorpresa da una raffica di vento che le ha fatto aumentare di gran lunga la velocità portandola a saltare una porta. Dunque fuori nella prima manche, ci dice Marta di essere molto arrabbiata a maggior ragione perchè stava sciando benissimo e le sensazioni erano ottime, come per tutti gli allenamenti svolti sugli sci negli ultimi tempi. Questo è uno stimolo per il futuro, la stagione è appena iniziata.Prestazione felice quella di Elena CURTONI  che dopo l’infortunio subito sette mesi fa è già soddisfatta di aver centrato la qualificazione per la seconda manche ed aver concluso in 27° posizione assoluta la sua gara. Un ottimo inizio in chiave olimpica. Bene anche la sorella, Irene CURTONI  con un particolare  feeling con questa pista, centrando più volte la top 15 durante le passate stagioni, quest’oggi si riconferma posizionandosi in 14° piazza generale.

Il podio del primo gigante di stagione si conclude con la vittoria della tedesca Viktoria Rebensburg, seconda l’americana Mikaela Shiffrin e terza l’azzurra Manuela Moelgg.  Domani vento permettendo, la gara al maschile tra cui l’alpino Roberto NANI con la prima manche alle ore 10.00 e la seconda alle ore 13.00