Dopo la tappe di Budapest in Bulgaria e Dordrecht in Olanda, la Coppa del Mondo di short track si è spostata per due settimane nel lontano oriente, facendo tappa a Shangai (CHI) e Seul (KOR).

Il week end appena terminato ha visto in gara, su tutte le distanze l’atleta del Centro Sportivo Esercito Lucia PERETTI,  che si da come massimo obiettivo la qualifica olimpica per PyeonChang 2018 tra l’altro già conquistata nella distanza dei 500 mt . Dopo le gare individuali, dove Lucia non è riuscita ad esprimere ancora al 100% il suo potenziale, è arrivato il primo segnale positivo a livello di squadra, dove questa mattina le quattro azzure hanno conquistato il podio nella gara dei 3000mt.

Il potenziale della staffetta italiana  femminile si sa, è di alto livello tecnico e sportivo, basti ricordare la medaglia d’oro conquistata la passata stagione ai Campionati Europei svoltisi a Torino, e quest’oggi, nella tappa cinese le atlete  Martina Valcepina, Lucia PERETTI, Cecilia Maffei e Arianna Fontana si sono messe in mostra un’altra volta conquistando il terzo gradino del podio alle spalle delle fortissime formazioni della Corea e della Cina. In chiave olimpica il pass è quasi sicuro anche per la distanza dei 3000 staffetta dopo questo bel risultato, ma ovviamente bisogna attendere ancora le gare della prossima settimana a Seul per poter esultare e avere l’opportunità di gioire in Korea cosi come a Sochi 2014 dove vinsero la medaglia di bronzo.

Per il neo arruolato Mattia ANTONIOLI invece bisogna attendere il prossimo week end  a Seul per vederlo in gara.