Che fossero il team favorito, il team da battere grazie alle numerose conferme che questi tre atleti hanno saputo dare durante tutta la stagione era assodato. Ma che potessero anche strappare il record del percorso con 5h35’27” conducendo una gara tutta sotto controllo, è stato l’effetto sorpresa di questa Patrouille des Glacier 2018.

Stiamo parlando della squadra composta dal Caporal Maggiore Scelto Matteo EYDALLIN, del 1° Caporal Maggiore Robert ANTONIOLI e dal 1° Caporal Maggiore Michele BOSCACCI che nella giornata odierna si sono imposti nell’ultima gara stagionale per la disciplina dello sci alpinismo per il circuito Grande Course. Successo che assegna cosi il primo posto nella classifica generale dei circuito Grande Course al 1° Caporal Maggiore Michele BOSCACCI. Il team ha dato sin da subito segnali positivi, partendo da Zermatt controllando il gruppo di inseguitori, per poi iniziare un forcing dalla località di Arolla per ottenere il record della gara. La completezza di questi atleti, e l’altissimo livello agonistico che li accumana li ha portati a vincere in modo entusiasmante anche questa maratona delle Alpi, che si snoda su un dislivello positivo di 4000mt per 60 km di gara.

Ottima prestazione anche della seconda squadra del Centro Sportivo Esercito, giunta ai piedi del podio in quarta posizione, composta dal veterano Caporal Maggiore Capo Scelto Manfred REICHEGGER, che con la sua grande esperienza è riuscito a collegare un team insolito, che vede ben due generazioni di alpinisti gareggiare assieme. Reichegger infatti ha completato la sua gara con il futuro dello sci alpinismo, i talentuosi Caporal Maggiore Nadir MAGUET, e il Caporal Maggiore Davide MAGNINI, alle prime esperienze di queste grandi classiche.

Un’altra squadra si è ben comportata, chiudendo al nono posto, composta da un mix di atleti di alto livello, ma non direttamente professionisti: trattasi del fondista Caporal Maggiore Capo Scelto Fabio PASINI, Caporal Maggiore Scelto Richard TIRABOSCHI e Caporal Maggiore Capo Daniel ANTONIOLI.