Una sfida a fil di cielo per gli amanti delle salite e dei vertical è stato il tema della serata di venerdi 03 agosto e della mattinata odierna. E’ infatti andato in scena per la sua quarta edizione il vertical sky race mont blanc con due prove spettacolari al cospetto del Monte Bianco: la Skyrace K2000 e la Skyrace night K1000.

La Skyrace K2000 partita stamattina alle ore 7.30  da Courmayeur dalla famosa piazza  Brocherel in centro paese, nonchè partenza del famoso Tor de Geant, ha visto gli atleti impegnati sul percorso di  11 km e 2200 mt di dislivello positivo con  arrivo a Punta Helbronner, sulla terrazza panoramica della funivia SkyWay, Ancora una volta a far parlare di se l’alpino originario di Valtournanche, Nadir MAGUET che si impone per la terza volta consecutiva in questa gara riuscendo ad abbattere il suo record personale di ben 16″ concludendo la sua prova in 1h 40′ 59″ seguito a ruota dal compagno di squadra del Centro Sportivo Esercito Davide MAGNINI che ha impiegato 1h41’41”. Al terzo posto si è classificato Terzo lo spagnolo Oriol Cardona Coll con il tempo di 1h45’50”. Bene anche gli altri alpini in gara Denis TRENTO e Robert ANTONIOLI che hanno concluso la loro gara nelle prime 10 posizioni. Al femminile per il K2000 portacolori del Centro Sportivo Esercito Giulia COMPAGNONI termina anche lei tra le prime 10 donne, risultato soddisfacente considerato il fatto che la vittoria è andata alla francese Axell Mollaret strappando il record di salita la femminile con il tempo di  2h 01’11”. Seconda ha chiuso Ilaria Veronese in 2h 08’19”, terza Chiara Giovando 2h 15’10”.

La Skyrace night K1000 svoltasi ieri sera sul percorso più corto di 7 km e 949mt di dislivello positivo ha avuto partenza sempre dal centro di Courmayeur alle ore 21.00 ed ha visto l’arrivo presso la stazione intermedia situata in località Pavillon.  Ottime le prestazioni degli alpini in gara che hanno visto la vittoria al femminile della giovane Giulia MURADA sempre appartenente al Centro Sportivo Esercito, con il tempo di 57’01”. Al maschile doppietta degli alpini con la vittoria di  Daniel ANTONIOLI con il tempo di  46’08” davanti a Damiano LENZI che ha chiuso in 47’31”. Al concludere il podio il valdostano Davide Cheraz 48’11”.

Nella foto in copertina il podio della K2000

Nelle foto sotto il podio della K1000