Per proseguire con le nostre interviste previste per i tecnici del Centro Sportivo Esercito oggi abbiamo intervistato Alessandro FIANDINO, allenatore e responsabile del comitato regionale Alpi Occidentali di biathlon. Dopo la sua carriera di atleta è presto diventato allenatore partendo proprio dal nostro Centro Sportivo Esercito, nel suo curriculum di tecnico può contare una lunga esperienza nella squadra nazionale di biathlon ed oggi guida il comitato regionale Alpi Occidentale. Il 38 enne sta portando un contributo non indifferente per la crescita del biathlon piemontese, qui di seguito riportiamo le sue parole.

La preparazione con i ragazzi è iniziata dal mese di Giugno, lavoriamo sempre in stretta collaborazione con gli sci club dei ragazzi con i quali svolgiamo settimanalmente allenamenti mirati alternando sessioni di preparazione atletica, corsa, skiroll a sedute di tiro sia a riposo che sotto sforzo. Stiamo investendo molto non solo sul settore calibro 22 ma anche su quello aria compressa con i più giovani ossia le categorie allievi che comprendono i ragazzi del 2004\2005 e 2006\2007. Abbiamo partecipato ai Campionati Italiani di Forni Avoltri e tra poco più di un mese svolgeremo un raduno su neve per anticipare l’arrivo delle gare. La stagione agonistica prenderà piede a dicembre e i ragazzi si confronteranno nel circuito nazionale che prevede gare di selezione per la partecipazione ai mondiali giovani\junior e non solo. Il movimento piemontese conta diversi giovani che promettono molto bene, non soltanto nel calibro 22, ma anche nell’aria compressa e questo dimostra che stiamo lavorando bene e che siamo sulla strada giusta. Lavorare coi ragazzi è per me uno stimolo continuo, è motivante vederli crescere atleticamente e raggiungere i loro obbiettivi, per questo motivo ci tengo a ringraziare il Centro Sportivo Esercito che mi offre l’opportunità di fare ciò da diversi anni.

Nell’immagine in evidenza alcuni ragazzi del Comitato Regionale AOC di biathlon.

Nell’immagine qui sopra la squadra regionale piemontese.