Si è svolto ieri lo slalom inaugurale di Coppa Europa a Levi (FIN), la gara è stata vinta da lo svizzero Sandro Simonet che si è imposto con 11 centesimi di vantaggio sul croato Elias Kolega e con 34 sul tedesco Linus Strasser. C’è tanta Italia nello slalom maschile di Levi ma nessun azzurro è riuscito a salire sul podio. Ottimo ottavo posto per il nostro neo arruolato Francesco GORI che, con il secondo tempo di manche, ha rimontato dodici posizioni concludendo poi a 79 centesimi, Giuliano RAZZOLI invece ha chiuso al 10° posto. Il neo arruolato classe ’97 può aggiungere questo 8° posto al suo curriculum che vanta già di una vittoria di coppa Italia di slalom nel 2016, grazie alla quale si è meritato il posto in squadra nazionale, di un 3° posto ai campionati Italiani aspiranti, quattro vittorie a gare FIS, due partecipazioni ai Mondiali Junior e dodici gare di Coppa Europa, un buon inizio per il giovane alpino specialista di questa disciplina che ci fa ben sperare per il proseguo di stagione. Qui di seguito le sue parole.

Sono contento della mia gara di ieri, durante la prima manche ho compiuto un paio di errori anche dovuti alle condizioni della pista che, partendo con il pettorale 58, era abbastanza segnata. Per la seconda manche partivo con il numero 10, ho sciato bene e in modo regolare recuperando un po’ di posizioni. In conclusione posso dire che è stata una manche inaspettata considerando il fatto che quest’anno mi sono rotto il braccio e per questo motivo ho dovuto sacrificare parecchi allenamenti ma ora eccomi davanti in Coppa Europa. Sono davvero soddisfatto, mi sentivo sciolto e la seconda manche sicuro così ho cercato di attaccare senza paura, avanti così.

La Coppa Europa continua, in programma per oggi 30 novembre lo slalom speciale maschile di Levi (FIN) e lo slalom gigante femminile di Funesdalen (SWE) al quale, purtroppo, non potrà partecipare la nostra Roberta MIDALI che proprio in terra svedese ha subito una brutta caduta procurandosi una frattura scomposta metacarpale alla mano sinistra e oggi si sottoporrà a intervento chirurgico in Italia.

Nell’immagine in evidenza GORI in azione.

Nella foto a lato dell’intervista Francesco GORI.