Disputata oggi l’ultima delle tre gare valide per il mini tour norvegese di Lillehammer, un trittico di gare che raccolgono l’essenza dello sci di fondo, dalla sprint in tecnica libera, alla 15 km in tecnica classica inseguimento.

Tra le foreste norvegesi, ottima la prova dell’alpino Francesco DE FABIANI che oltre a cogliere un ottimo 12° posto a soli 3” dal gradino più basso del podio ritrova una forma fisica e psicologica di tutto rispetto. L’azzurro di Gressoney si dice soddisfatto della prestazione e delle sensazioni avute in queste week end di gare che sono andate tutte in crescita a partire dalla sprint, dove ha ottenuto la qualifica sino ad oggi, lottando per il podio fino all’ultimo secondo, cedendo solamente sulla dirittura d’arrivo penalizzato da un eccessivo affaticamento muscolare ed i materiali un po’ più lenti rispetto alle due gare precedenti.

Ricordiamo il podio tutto norvegese con la vittoria in volata di Tonseth su Rothe e distaccato di oltre 1 minuto Iversen. Si tratta dell’ottantesima tripletta norvegese in una gara di Coppa del Mondo nella storia dello sci. L’altro alpino in gara, Maicol RASTELLI non ha terminato la competizione, condizionato da una forma fisica non troppo brillante, cercherà di riprendersi per il prossimo week end di gare a Baitostolen