É ufficialmente iniziata la Coppa del Mondo di biathlon nel format individuale, dopo le staffette di domenica 2 dicembre, si è svolta proprio questa mattina, alle ore 10.15, l’individuale maschile di biathlon a Pockljuka (SLO) che era programmata per la giornata di ieri 5 dicembre ma la nebbia fitta ne ha impedito il via regolare, costringendo l’organizzazione al rinvio in mattinata odierna, gli atleti hanno dovuto infatti ritrovare la giusta concentrazione per lo spostamento della gara individuale. I nostri atleti del Centro Sportivo Esercito, che costituiscono per cinque sesti la Squadra Nazionale Italiana di biathlon, Dominik WINDISCH, Thomas BORMOLINI, Giuseppe MONTELLO, Thierry CHENAL e Saverio ZINI hanno rotto il ghiaccio. La gara, svoltasi poche ore fa, è stata vinta dal francese Martin Fourcade il quale è riuscito a chiudere una competizione impeccabile senza commettere alcun errore al poligono, vincendo così con 4 secondi sul tedesco Kuehn Johannes e con 20 secondi sull’austriaco Eder Simon. Una gara che non perdona: 20 km, quattro poligoni (due a terra e due in piedi), che caratterizzano la gara individuale e per ogni errore un minuto di penalità aggiuntivo. Tra i biathleti del CSE ad ottenere il miglio piazzamento è stato il C.le Magg. Sc. Dominik WINDISCH il quale, avendo commesso tre errori nei quattro poligoni, ha chiuso al 45° posto, dando l’impressione di essere ancora alla ricerca della miglior forma anche sugli sci. Più indietro Montello e Bormolini, rispettivamente 68° e 72° con quattro errori, mentre Chenal ha chiuso 87° sempre con quattro bersagli mancati e Saverio Zini 106° al suo esordio in Coppa del Mondo. Il giovane livignasco ha in parte rovinato la sua gara con quattro errori commessi al poligono in piedi. La stagione è appena iniziata e le gare in programma sono numerose per questo motivo siamo fiduciosi nei nostri atleti affinché possano portare a casa risultati di rilievo. Alle ore 14.15 prenderà invece il via l’individuale femminile dove l’atleta portacolori del Centro Sportivo Esercito sarà Nicole GONTIER con il pettorale numero 17.

Nell’immagine in evidenza uno scatto degli atleti in azione al poligono di Pockljuka (SLO).

Nelle foto qui sopra da sinistra Thomas BORMOLINI e Dominik WINDISCH