Ha preso il via alle ore 14.15 di questo pomeriggio la sprint maschile della prima tappa di Coppa del Mondo di biathlon, dopo le staffette domenicali e l’individuale di ieri, a Pockljuka (SLO) la CdM entra nel vivo. La gara è stata vinta dal norvegese Joannes BØ  che nonostante un errore nella serie in piedi conquista la prima sprint di stagione. Alle sue spalle si sono posizionati il francese  Antonin Guigonnat e il russo Alessandro Loginov entrambi impeccabili al tiro e separati tra loro di soli 3 decimi. Buona la prova dell’Italia che ha piazzato quattro atleti su sei in zona punti, tra questi quattro azzurri, tre rappresentanti del nostro Centro Sportivo Esercito. Tra gli atleti portacolori del CSE il migliore è stato Thomas BORMOLINI che con un errore al primo poligono si è posizionato al 23° posto, considerevole inoltre la prova di Thierry CHENAL che con zero errori chiude al 32° posto  ottenendo il miglior risultato in carriera, un po’ di rammarico per Dominik WINDISCH il quale, avendo commesso due errori, si è collocato al 35° posto. Più attardate le azioni di ZINI Saverio 72° con un errore e MONTELLO Giuseppe 106° con sei errori. La Coppa del Mondo di biathlon continuerà domani con la gara sprint femminile sempre alle 14.15 per proseguire domenica 9 con l’inseguimento maschile e femminile.

Nell’immagine in evidenza Thomas BORMOLINI e nella foto qui a fianco uno scatto della competizione di Pockljuka (SLO).