Nonostante il freddo polare che ha investito il Canada in questi ultimi giorni, condizionando fortemente il regolare svolgimento della 7 tappa di Coppa del Mondo di biathlon, la nota località di Canmore sorride agli italiani. Si è conclusa da poco la prima gara della tournè americana che vede gli atleti impegnati per due settimane oltre oceano prima dell’iridato appuntamento dei mondiali di Oestersund (SWE). Le temperature artiche hanno obbligato l’organizzazione e l’IBU a variare il programma gare accorciando l’individuale odierna e riducendo il tempo di penalità dal classico minuto a 45”.

Un buon ritrovato Dominik WINDISCH portacolori del Centro Sportivo Esercito trova nella gara odierna il miglior risultato di stagione, piazzandosi in 5° posizione con due errori su 20.  Penalizzato dall’errore all’ultimo poligono, l’alpino si è giocato il terzo gradino del podio per un soffio, solo 15”. Bene anche l’azzurro originario di Livigno, Thomas BORMOLINI che con un ottimo poligono, un solo errore chiude in 22° posizione appena dietro al navigato carabiniere Lukas Hofer.  Più indietro, ma anche lui con un illustre poligono il valdostano Thierry CHENAL che chiude in 50° posizione nonostante un solo tiro mancato.

Tra poco andrà in scena la gara femminile nello stesso format, ridotto di chilometraggio e di tempo penalità con l’alpina Nicole GONTIER in gara.

Nella foto Dominik  WINDISCH…