Festa in casa Italia in questa giornata conclusiva del mondiale 2019 di sci alpinismo presso la località Svizzera di Villars. Nella mattinata odierna si sono disputate le staffette maschili e femminili categoria assoluta, con un grandioso colpo di cosa da parte del team Italia, composto per tre quarti da alpini del Centro Sportivo Esercito. Infatti, il quartetto composto da Nicolò Canclini, 1° Caporal Maggiore Michele BOSCACCI, Caporal Maggiore Nadir MAGUET e 1° Caporal Maggiore Robert ANTONIOLI si tinge d’oro nell’ultima gara dei mondiali di sci alpinismo facendo sventolare in alto il tricolore aggiudicandosi il titolo di campioni del mondo specialità staffetta. Una gara molto tattica, che ha visto un primo frazionista riuscire a difendere le prime posizioni senza cambiare con troppo ritardo, ed una cavalcata verso l’oro da parte dei tre alpini di Courmayeur che metro dopo metro hanno saputo raggiungere il massimo risultato possibile. A completare il podio la squadra francese e la squadra spagnola.

Decisa invece sul filo di lana la staffetta femminile, che come da previsioni ha visto una francia molto competitiva e assetata di successo. In seconda posizione a soli 7″ i team spagnolo, e terza la Svizzera. Amaro quarto posto per la staffetta azzurra che ha lottato per una medaglia con le prime due frazioniste, Caporal Maggiore Alba DE SILVESTRO ed il Caporale Giulia MURADA per poi retrocedere con la terza frazionista, Mara Martini, che da espoir si è ritrovata a gareggiare con le più forti atlete senior di questo mondiale. Nel complesso rimane comunque un risultato di tutto rispetto per la staffetta azzurra.