Alle 9.00 di questa mattina si è aperto il cancelletto di partenza dello Slalom Gigante femminile che ha regalato un’interessante prima manche per la valutazione della condizione di molte atlete del circuito. Un’ ottima Federica Brignone ha subito afferrato un terzo posto provvisorio su un tracciato molto ben preparato. Un po’ più retrocesse le altre azzurre che al termine della prima manche hanno visto in Francesca Marsaglia l’unica altra atleta azzurra in grado di entrare nella top 10.

Altra gara nella seconda manche di giornata, iniziata alle 13.00 sotto un intenso sole a creare luci e ombre sulle porte del Rettembach. Una seconda manche interrotta proprio dopo la discesa non perfetta di Marta Bassino, a causa di un incidente importante ai danni dell’atleta austriaca Bernadette SHIELD.

In generale una seconda manche difficile per tutte le azzurre con qualche errore di troppo nella zona centrale del tracciato. Irene Curtoni ha quindi chiuso in 21° posizione la sua seconda discesa, e non è andata meglio per Francesca Marsaglia che nella seconda manche ha sciato bene, ma con velocità troppo basse che le hanno fatto perdere terreno nei confronti delle avversarie per ritrovarsi infine addirittura fuori dalle migliori venti e retrocessa alla 26°posizione.

Marta Bassina e Federica Brignone hanno fatto vedere cose migliori seppur non sono sembrate subito al top della condizione. Bassino ha in realtà guadagnato una posizione chiudendo al 12° posto mentre Federica Brignone è purtroppo retrocessa in 5° posizione facendo comunque vedere entrambe un buon potenziale per i prossimi appuntamenti oltreoceano di novembre.

 

Come sempre la tappa di Seolden regala le prime emozioni e lascia intuire quale tipo di stagione attende tutti gli appassionati. In questa luce, ancora più straordinaria è stata la vittoria della diciassettenne neozelandese Alice Robinson che ha preceduto, con una condotta di gara sempre in attacco, una non perfetta Michela Shiffrin e la francese Tess Worley a chiudere in terza posizione con una bellissima rimonta.